canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Teramo – Ancona Matelica 0-4

Ancona Matelica > Uncategorized > Teramo – Ancona Matelica 0-4

CAMPIONATO SERIE C, GIRONE “B”
XVIII^ GIORNATA

TERAMO – ANCONA MATELICA 0-4

TERAMO (4-3-3): 22 Agostino; 18 Pinto (27’ st 19 Bellucci), 5 Soprano, 26 Piacentini, 3 Ndrecka; 10 Mungo, 6 Arrigoni, 28 Fiorani (27’ st 8 Viero); 7 Malotti (17’ st 21 Birligea) 9 Bernardotto, 20 Rosso (40’st 27 Furlan). A disposizione: 1 Tozzo, 4 Trasciani, 23 Rillo, 24 Cuccurullo, 29 Kyeremateng, 30 Di Dio, 33 Montaperto. Allenatore Federico Guidi.
ANCONA MATELICA (4-3-3): 22 Avella; 14 Tofanari, 25 Masetti, 6 Iotti, Di Renzo; 4 Iannoni, 7 Gasperi 8 Delcarro; 9 Rolfini (34’ st 10 Sereni), 18 Faggioli, 17 Moretti. A disposizione: 1 Canullo, 12 Vitali, 5 Bianconi, 15 Sabattini, 16 Farabegoli, 20 Vrioni, 23 D’Eramo, 26 Ruani, 28 Maurizii, 33 Noce. Allenatore Gianluca Colavitto.
ARBITRO: Sig. Tommaso Zamagni della sezione di Cesena.
ASSISTENTI: Sig.ri Marco Colaianni della sezione di Bari e Daniel Cadirola della sezione di Milano.
QUARTO UOMO: Sig. Stefano Grassi della sezione di Forli.
RETI: 21’ pt Rolfini (rig), 23’ st Moretti, 31’ st e 47’ st Faggioli.
NOTE: Ancona Matelica con il lutto al braccio in memoria dell’imprenditore ex giocatore biancorossi Giampaolo Giampaoli; spettatori totali 1567 (di cui 371 ospiti); locali in divisa biancorossa, pantaloncini e calzettoni rossi e portiere verde; ospiti in divisa blu pantaloncini e calzettoni blu portiere grigio; ammoniti Viero, Soprano, Faggioli, Iannoni, Avella, Mungo, Agostino e Malotti; corner 8-3; recupero 0’ pt, 4’ st.

TERAMO – Torna al successo esterno l’Ancona Matelica e lo fa al “Gaetano Bonolis” in una gara dall’altissimo peso specifico, all’ultimo impegno in trasferta del 2021 nella tana del Teramo, con un punteggio roboante.
Diavoli reduci dal rotondo 3-0 inferto in trasferta al Pontedera che ha ridato certezze e portato fuori dalle sabbie mobili i ragazzi di Guidi.
Rientrato dalla squalifica Piacentini, ma perso Hadziomanovic, il tecnico aprutino si ritrovava con una infermeria molto più snella. Tornavano infatti disponibili Viero e Birligea, Bellucci, nonostante il problema al setto nasale, prendeva posto in panchina, così anche Cuccurullo e Kyermateng. Bouah e Rossetti ancora out. Durante il riscaldamento si infortunava il portiere Perucchini, sostituito in extremis da Agostino.
Nelle fila dell’Ancona Matelica, tornata alla vittoria domenica scorsa in rimonta contro il Siena, tanti gli abruzzesi in rosa: a partire dall’ex di giornata, capitan Iotti, aria di derby anche per Di Renzo, Moretti, Faggioli, e D’Eramo, per l’ex Pescara Del Sole, per mister Colavitto e il ds Micciola, entrambi residenti da anni in Abruzzo.
Assenti Papa e Del Sole, il tecnico campano reinseriva nell’undici iniziale Tofanari e Di Renzo nelle corsie basse. Maglia da titolare anche per il match winner di sette giorni fa Delcarro, in attacco rifiatava l’assist man Sereni mentre a comporre il tridente con Rolfini erano Faggioli e Moretti.
Lutto al braccio per i biancorossi in memoria dell’indimenticabile ex giocatore e imprenditore anconetano doc Giampaolo “Palì” Giampaoli. Ben 371 i sostenitori giunti da Ancona per incoraggiare e sostenere Avella e compagni nell’ ennesima battaglia.
Prima frazione quasi completamente di marca ospite con i biancorossi marchigiani che con un Moretti scatenato andavano subito vicini al vantaggio. La risposta locale era sui piedi di Bernardotto che impegnava Avella, reattivo ad alzare in corner. L’equilibrio veniva rotto al 21’: Moretti entrava in area e veniva steso da Agostino. Dal dischetto, sotto i propri tifosi, un glaciale Rolfini faceva 1-0. Agostino diceva no alla mezz’ora alla punizione di Gasperi, mentre in seguito prima Iannoni poi Delcarro di testa sfioravano il raddoppio. Sul fronte di casa, ghiotta occasione per Malotti che provava ad approfittare di un errato disimpegno ma calciava abbondantemente a lato. Nella ripresa intorno al quarto d’ora Di Renzo entrato in area trovava Agostini a sbarrargli la strada, poi prima Masetti poi Delcarro riuscivano a contenere la reazione locale. Il gol era nell’aria. Meritatamente arrivavano infatti prima la rete di Moretti e a seguire il tris e poi il poker griffati Faggioli con ben tre assist di Delcarro.
Domenica prossima alle ore 17:30 i ragazzi di mister Colavitto sono attesi dal derby con la Vis Pesaro.

La cronaca

Prima frazione
1’ pt subito pericoloso Moretti
11’ pt Bernardotto impegna Avella che alza in corner
20’ pt percussione per vie centrali di Rolfini
21’ pt GOL!! Moretti steso da Agostino si guadagna un calcio di rigore che Rolfini dal dischetto realizza
26’ pt Moretti scatenato, fermato in corner
30’ pt punizione dalla sinistra di Gasperi, Agostino con i pugni allontana
34’ pt Iannoni sfiora il raddoppio
35’ pt Malotti prova ad approfittare di un errato disimpegno ma calcia a lato
43’ pt il colpo di testa di Delcarro e poi il tentativo di Moretti vanno vicini al raddoppio

Seconda frazione
13’ st Di Renzo impegna Agostino con i piedi
16’ st pericoloso in avanti il Teramo
23’ st GOL!! Raddoppia Moretti
31’ st GOL!! Faggioli firma il tris
47’ st GOL!! Ancora Faggioli per il 4-0