canilfideahalleytechbnosafemastergroup

I risultati del weekend delle formazioni nazionali biancorosse

Ancona Matelica > Uncategorized > I risultati del weekend delle formazioni nazionali biancorosse

Arrivano due stop per le formazioni Primavera 4 e Under 13 nazionale impegnate nello scorso weekend. I ragazzi di mister Valeriano Recchi sono stati superati in casa sabato dal Siena su rigore dopo essere passati per primi in vantaggio. Al Comunale “Sorrentino” invece ieri pomeriggio il Napoli si è imposto 3-1 al termine dei tre tempi regolamentari e degli shoot out sull’Under 13 di mister Roberto Paolucci.

I RISULTATI

Primavera 4, Ancona Matelica – Siena 1-2

ANCONA MATELICA: Canullo, Paoletti (Filipponi), Fermani, Dolmetta, Bekjri, Fossi, Zepponi, Benigni, Pangrazi (Fagioli), Catalani (Mosciatti), Cirulli. A disposizione: Piergiacomi, Sampaolo, Romagnoli, Gurini, Postacchini, Fagioli, Recanatini, Marcolini, Branchesi, Raimondi. Allenatore: Valeriano Recchi.

SIENA: Boraschi, Morosi, Zacconi, Mezzasoma, Ademi (Barontini), Darini, Tozzato, Sare, Tepshi (Danielli), Cecchi (Costanti) , Hagbe Hagbe. A disposizione: Palazzini, Casini Cesare, Di Paola, Samadraxha, Casini Vanni, Diurno, Sangiorgi. Allenatore Gill Voria.

RETI: Pangrazi (A), Costanti (S), Tozzato (S) rig.

NOTE: ammoniti Fermani (A) e Hagbe Hagbe (S).

CRONACA: Buona partenza dei padroni di casa che in maniera ordinata provano a sviluppare il gioco e che al 17’ passano in vantaggio con Pangrazi che ruba palla a un difensore e di astuzia deposita in fondo al sacco. Per tutto il primo tempo i biancorossi cercano il raddoppio, ma non ci sono occasioni clamorose. La ripresa sembra sulla falsariga della prima frazione, ma al 64’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il neoentrato Costanti sigla il pareggio. Il Siena spinge ed al 75’ ottiene un calcio di rigore realizzato da Tozzato. L’ultima speranza dei padroni di casa si spegne sui piedi di Benigni che, a tempo scaduto, in rovesciata, manda la palla a lato.

COMMENTO: “Una prestazione importante contro un avversario esperto e di rango. La gara conferma quanto di buono stanno facendo i ragazzi. Peccato perché alla lunga abbiamo concesso qualcosa agli avversari che ne hanno approfittato, ma pretendere un ritmo intenso come quello sfoderato nel primo tempo per tutta la gara sarebbe stato impossibile. Non posso rimproverare loro nulla. Mi dispiace che in queste due ultime partite non abbiamo raccolto punti, ma soprattutto la giusta soddisfazione per quanto espresso in campo. Siamo consapevoli che il nostro percorso di crescita è sicuramente positivo, ma sono sicuro che continuando così arriveranno anche i risultati” ha dichiarato Mister Valeriano Recchi.

Under 13, Ancona Matelica – Napoli 1-3

(al termine dei 3 tempi regolamentari e degli shoot out)

ANCONA MATELICA: Roccetti, Drachuck, Ausili, Fontinovo, Crescentini, Severini, Bugari, Farina, Massaccesi, Bracaccini, Ausili, Spadoni, Baldi, Bedini, Morales, Ficosecco. Allenatore: Roberto Paolucci

NAPOLI: Doronzo, Cirillo, Zappala, Di Penta, Stile, Branchizio, Esposito, Capozzi, Cozzolino, Ragozzino, Mivieglio, Merone, Avvisati, Kalynovych, Natale, Palazzo, Palumbo, D’Angelo. Allenatore Albino Rossi.

COMMENTO: “Dopo una partenza difficile in cui abbiamo preso gol dopo pochi secondi, i ragazzi hanno avuto una reazione straordinaria, ricominciando a giocare  con tranquillità e con coraggio. Nel complesso dei tre tempi abbiamo giocato molto bene tecnicamente e siamo riusciti a vincere gli uno contro uno. Ho notato diversi passi avanti nella comunicazione visiva. Abbiamo creato diverse occasioni da gol che non abbiamo sfruttato, ma non ci siamo mai abbattuti. Bene anche nell’uno contro uno difensivo perché siamo riusciti a prendere i nostri avversari un po’ più in alto e a cercare di riconquistare palla più lontano dalla nostra porta. Sono contento che stia iniziando ad emergere un lato sul quale insisto molto, ovvero l’amor proprio dei ragazzi. Continua la nostra crescita” le parole al termine di mister Roberto Paolucci.

(in foto la formazione Under 13)