canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Category

Uncategorized

Ancona Matelica – Siena 3-2

CAMPIONATO SERIE C, GIRONE “B”
XVII^ GIORNATA

ANCONA MATELICA – SIENA 3-2

ANCONA MATELICA (4-3-3): 22 Avella; 33 Noce (16’ st 14 Tofanari), 25 Masetti, 6 Iotti, 28 Maurizii (38’ st 3 Di Renzo); 23 D’Eramo (16’ st 8 Delcarro), 7 Gasperi (16’ st 5 Bianconi), 4 Iannoni; 9 Rolfini, 18 Faggioli (16’ st 17 Moretti), 10 Sereni. A disposizione: 1 Canullo, 12 Vitali, 15 Sabattini, 20 Vrioni, 26 Ruani. Allenatore Gianluca Colavitto.
SIENA (4-3-3): 1 Lanni; 13 Milesi, 19 Terzi, 3 Terigi, 33 Favalli (1’ st 5 Farcas); 4 Acquadro, 8 Pezzella, 14 Bani; 7 Disanto (26’ st 23 Marcellusi), 11 Karlsonn, 17 Guberti (26’ st 99 Paloschi). A disposizione: 12 Mataloni, 22 Marocco, 6 Conson, 15 Montiel, 16 Zaccone, 21 Cardoselli, 28 Peresin, 29 Darini, 30 Palazzini. Allenatore Massimiliano Maddaloni.
ARBITRO: Sig. Enrico Maggio della sezione di Lodi.
ASSISTENTI: Sig.ri Mattia Regattieri della sezione di Finale Emilia e Sig.na Veronica Martinelli della sezione di Seregno.
QUARTO UOMO: Sig. Stefano Giampietro della sezione di Pescara.
RETI: 10’ pt Karlsonn, 12’ st Bani, 24’ st Rolfini, 33’ st e 50’ st Delcarro.
NOTE: spettatori totali 1891 (di cui 29 ospiti) per un incasso di 17.302,06 euro; locali in divisa rossa, pantaloncini e calzettoni rossi e portiere grigio; ospiti in divisa oro, pantaloncini oro e calzettoni bianchi e portiere verde; ammoniti Gasperi D’Eramo; corner 10-6; recupero 1’ pt, 5’ st.

ANCONA – L’Ancona Matelica torna alla vittoria davanti al proprio pubblico battendo in rimonta e in pieno recupero il blasonato Siena e portandosi a quota 25 punti in classifica.
Sesta contro quinta in campo, entrambe le formazioni erano alla ricerca di un pronto riscatto. I padroni di casa più che mai desiderosi di tornare a gioire davanti al proprio pubblico, gli ospiti per vendicare la scottante sconfitta nel derby con il Grosseto partita sette giorni fa. Mister Maddaloni doveva rinunciare a diverse pedine importanti (Varela, Caccavallo, Conti, Mora, Bianchi e Meli), recuperava però l’esperto Paloschi che tornava in panchina e poi in campo per lo spezzone finale. Lutto al braccio per i bianconeri in ricordo di Bruno Tanganelli, storico massaggiatore del settore giovanile scomparso lunedì.
Mister Colavitto, fresco del titolo di migliore allenatore emergente per la stagione appena trascorsa, persi in settimana per infortunio Del Sole, Papa e Farabegoli, dava fiducia agli undici capaci di una grande reazione a Gubbio la settimana scorsa.
Sempre bello il colpo d’occhio offerto dalla tifoseria di casa, pronta ancora una volta a sostenere con tutta la propria voce i propri beniamini in una sfida importante.
Prima frazione subito in salita: nonostante i padroni di casa iniziavano subito ad imbastire buone trame, sfiorando la rete al pronti via, alla prima sortirà offensiva era il Siena a passare in vantaggio. Al 10’ pt il diagonale di Karlsonn dalla sinistra valeva l’1-0. La risposta locale non si faceva attendere con Iannoni che centrava l’ennesimo legno stagionale andando ad un soffio dall’immediato pareggio e tutti gli avanti locali che fino all’intervallo provavano senza fortuna a riportare il match in equilibrio.
Nella ripresa era il Siena a partire meglio e a portarsi più volte pericolosamente dalle parti di Avella, riuscendo a trovare al 12’ st il raddoppio con Bani. Mister Colavitto provava a cambiare le carte inserendo contemporaneamente quattro elementi al quarto d’ora: a fare il proprio ingresso in campo erano Delcarro, Bianconi, Moretti e Tofanari, mentre in seguito subentrava anche Di Renzo. Continue interruzioni di gioco rendevano difficile per i biancorossi recuperare il risultato, ma l’atteggiamento era quello giusto. Prima Moretti impegnava severamente Lanni, poi finalmente era Rolfini innescato da Sereni ad accorciare meritatamente le distanze. L’Ancona Matelica gettava il cuore oltre l’ostacolo: la bordata di Iannoni finiva tra le mani dell’estremo toscano, ma Delcarro non sbagliava sotto porta e, infiammando il Del Conero, portava il punteggio sul 2-2. Avella compiva a 10’ dal termine un miracolo su Marcellusi e all’ultimo minuto di recupero Delcarro faceva impazzire il Del Conero siglando il sorpasso.
Domenica prossima i biancorossi viaggeranno alla volta di Teramo dove incontreranno i Diavoli, reduci dal rotondo 3-0 inferto in trasferta al Pontedera.

La cronaca

Prima frazione
1’ pt subito Sereni vicino al gol: tiro a botta sicura, la difesa ribatte in angolo
10’ pt GOL! Il diagonale di Karlsonn porta in vantaggio i bianconeri
13’ pt reagisce subito l’Ancona Matelica con la traversa di Iannoni
31’ pt Ancona Matelica vicina al pari con le percussioni di Faggioli e Rolfini fermati sul più bello
33’ pt Bani scocca la conclusione, Avella blocca in due tempi
36’ pt la staffilata di Acquadro fa la barba al palo
45’ pt spinge Rolfini che non riesce a sfondare

Seconda frazione
12’ st GOL! raddoppio di Bani
24’ st GOL!! Accorcia le distanze Rolfini
28’ st bordata centrale di Iannoni
33’ st GOL! Delcarro riporta la parità
37’ st Avella dice no a Marcellusi
50’ st GOLL! La chiude Delcarro

Foto: Ancona Matelica

Accordo di affiliazione con il Corridonia

L’Ancona Matelica stringe un accordo di affiliazione con il Corridonia, altra importante realtà territoriale.

“Rendiamo ufficiale un’affiliazione molto importante. Il Corridonia – ha dichiarato il Responsabile del Settore Giovanile dell’Ancona Matelica su Ancona Leonardo Scodanibbio – è la prima realtà della provincia di Macerata che entra quest’anno nel nostro progetto. Fin da subito la Società ha mostrato grande serietà e collaborazione nei nostri confronti, sotto ogni punto di vista. Ringraziamo il presidente Ciocci e il responsabile Scoponi. Ci sono tutti i presupposti per costruire qualcosa di interessante”.

“Abbiamo selezionato il Corridonia – ha dichiarato Matteo Bartoloni, Responsabile delle Società affiliate – perché è una Società molto attenta alla crescita dei giovani calciatori. Già la scorsa estate alcuni ragazzi del Settore Giovanile sono passati all’Ancona Matelica. C’è interesse da entrambe le parti nel coltivare una relazione proficua. Logisticamente ci interessa abbracciare realtà strategiche non solo nella provincia di Ancona, ma anche nelle province limitrofe”.

“La nostra Società – ha dichiarato il Presidente del Corridonia F.C. Alessandro Ciocci – è nata da cinque anni. Il nostro obiettivo è quello di far crescere qualitativamente e tecnicamente i nostri ragazzi. Insieme al Responsabile Tecnico David Scoponi abbiamo visto nel progetto di affiliazione con l’Ancona-Matelica una buona prospettiva per migliorare ulteriormente. Dopo aver parlato con il Direttore Tecnico Alberto Virgili e con il Responsabile del Settore Giovanile Leonardo Scodanibbio abbiamo mandato subito e volentieri alcuni dei nostri ragazzi nelle formazioni nazionali biancorosse. Pienamente soddisfatti dell’accordo raggiunto, speriamo anche nei prossimi anni di fornire dei ragazzi validi a portare avanti il progetto regionale sviluppato da questa nuova realtà in Lega Pro”.

Verso Ancona Matelica – Siena: elenco convocati e commento di mister Colavitto

Torna a giocare tra le mura dello Stadio “Del Conero” l’Ancona Matelica, che riceverà domani alle ore 14:30 la visita dei bianconeri del Siena di mister Maddaloni.

Padroni di casa reduci dal pari ottenuto in rimonta a Gubbio con una grande reazione, toscani invece scottati dallo stop interno nel derby con il Grosseto.

“Incontriamo una squadra che avrà grande fame di rivalsa. Il Siena – ha dichiarato mister Colavitto – può contare su un organico importante, quasi completamente rinnovato rispetto allo scorso campionato. Logicamente quando si cambiano tanti elementi non è mai semplice trovare un’identità precisa. Noi un’identità ce l’abbiamo e domani dobbiamo metterla in campo”.

“Arriviamo bene all’appuntamento, come sempre, perché stiamo portando avanti il trend dell’allenamento coscienzioso e funzionale. Le prestazioni non sono mai mancate, sta mancando solo il punteggio pieno. I ragazzi sono consapevoli di questo – ha proseguito il tecnico –  e domani affronteremo il Siena con le nostre solite armi, compreso il pubblico, cercando di capitalizzare tutte le occasioni che ci concederanno. Ci auguriamo che finalmente anche gli episodi tornino a volgere dalla nostra parte e di poter tornare a festeggiare sotto la Curva Nord”.

Di seguito l’elenco dei giocatori convocati per la gara di domani: Avella, Bianconi, Canullo, D’Eramo, Delcarro, Di Renzo, Faggioli, Gasperi, Iannoni, Iotti, Masetti, Maurizii, Moretti, Noce, Rolfini, Ruani, Sabattini, Sereni, Tofanari, Vitali, Vrioni.

La DG Nocelli e mister Colavitto premiati come miglior dirigente e miglior giovane allenatore girone B per la stagione sportiva 20/21

Riconoscimento importante per la DG biancorossa Roberta Nocelli e per mister Gianluca Colavitto che si sono aggiudicati  rispettivamente il premio come miglior dirigente e miglior giovane allenatore del girone B della Lega Pro per la stagione appena passata.

I vincitori ritireranno i premi nell’ambito della Serata di Gala e consegna degli “Oscar del calcio”, giunta alla 10° edizione, lunedì 13 Dicembre, a partire dalle ore 19:00 presso l’Hotel dei Congressi a Castellamare di Stabia.

L’evento è stato ideato e prodotto dal giornalista Donato Alfani e, in occasione del Decennale, sono stati invitati tutti i vertici del Calcio Italiano.

Alcuni Presidenti di Lega ed importanti rappresentanti dello sport nazionale hanno già confermato la loro presenza, tra cui il Presidente Balata e il Segretario Generale della Lega Pro Emanuele Paolucci.

“Questi riconoscimenti fanno molto piacere, ringrazio chi ha scelto di premiarmi, ricevere questo per me è un grande orgoglio. Voglio però sottolineare che questi risultati non si ottengono da soli, è la squadra che vince, il team compatto che ti porta a fare grandi cose quindi lo condivido con tutta la società. La fiducia incondizionata della famiglia Canil e dei partner che ci sostengono, nei confronti della mia persona, sono di certo la cosa più importante. Non nascondo che di sacrifici ne ho fatti e ne faccio tanti, ma chi nella vita per ottenere ciò che desidera non li fa? La mia idea di calcio inclusivo, condiviso e partecipativo dove ognuno di noi, pur con il rispetto dei ruoli e dei compiti, riesce a sentirsi membro di una famiglia è il risultato più importante nella mia scala dei valori. Sono sempre dell’opinione che quando si ha la voglia e la volontà si trovano sempre il tempo e lo spazio per fare tutto, questo è quello che metto ogni giorno della mia vita in quello che faccio. Provo a far sentire le persone importanti, dimostrando loro che ci tengo. Ovvio che qualche volta non ricevo lo stesso, ma fa parte della vita, quello che conta è non tirarsi mai indietro” ha dichiarato la DG Nocelli.

“Un riconoscimento che fa piacere – è stato il commento di mister Colavitto – ma che ovviamente va condiviso con l’intero gruppo di lavoro, dal Presidente al magazziniere, senza dimenticare la squadra, perché è proprio grazie ai ragazzi che vanno in campo che un allenatore riesce a esprimersi”.

Gli impegni del weekend delle formazioni biancorosse

Nel prossimo weekend saranno impegnate tutte di domenica le formazioni giovanili biancorosse.

L’Under 15 di mister Nicola Latini sfiderà il Modena in casa, al Comunale “G.Sorrentino” alle ore 12:00. Stesso avversario e stesso palcoscenico qualche ora più tardi, alle 16:00, per l’Under 17 di mister Lorenzo Bilò.

I ragazzi dell’Under 16 di mister Mattia Casaccia dovranno vedersela alle ore 15:00 presso lo Stadio “Dorico” con l’Imolese, mentre alla stessa ora quelli dell’Under 14 di mister Gilberto Calvigioni saranno di scena al “Green Club Roma” contro la Lazio.

L’Under 12 di mister Incipini scenderà in campo alle ore 09:00 presso il campo sportivo “Vallemiano” con avversario la Nuova Folgore, mentre i ragazzi dell’Under 11 di mister Conti, sempre in trasferta, alle ore 11:00 incontreranno la Castelfrettese presso il campo sportivo “Amadio” di Falconara Marittima.

Turno di riposo da calendario per la Primavera 4, rimandato a gennaio su richiesta del Pescara l’incontro della formazione Under 13 di mister Roberto Paolucci.

Accordo di affiliazione con l’Ancona Respect

L’Ancona Matelica stringe un importante accordo di collaborazione con l’Ancona Respect, la prima squadra di calcio femminile della città di Ancona.

“Il nostro progetto – ha dichiarato la DG Roberta Nocelli – prevede questo tipo di sinergie che sono rivolte alla valorizzazione del capitale umano. Ancona Respect è la prima società di calcio femminile che sposa l’Ancona Matelica, una soddisfazione grande per me, che sono donna e credo fortemente nel valore del nostro ruolo nel calcio”.

“Con molto piacere inseriamo tra le nostre affiliate l’Ancona Respect – ha commentato il Responsabile del Settore Giovanile biancorosso su Ancona Leonardo Scodanibbio– Società di riferimento per quanto concerne il movimento calcistico femminile. Realtà con numeri importanti, fortemente legata ai colori biancorossi. Ci sono tutti i presupposti per costruire insieme un bel percorso di crescita.”

“L’Ancona Respect – ha dichiarato il Responsabile delle Società affiliate Matteo Bartoloni – è una società estremamente radicata sul territorio e che porta avanti progetti molto profondi da un punto di vista sociale e valoriale, non solo sportivo. Con loro condividiamo l’utilizzo dello stadio Dorico e questo ci permette di convivere fianco a fianco anche da un punto di vista logistico. Con Alessio Abram e con tutti gli altri componenti dell’Ancona Respect ci siamo trovati in grande sintonia sin da subito e c’è sempre stato un confronto sereno e costruttivo, da innamorati dei colori biancorossi dell’Ancona”.

“L’affiliazione con la prima squadra della nostra città è per noi un grandissimo onore. Un sodalizio – ha dichiarato Alessio Abram, Responsabile dell’Ancona Respect – che dura da tantissimi anni visto che la nostra Società nasce nel 2001 e tutti noi fondatori, tra cui io stesso, siamo tifosissimi dell’Ancona alla cui maglia e al cui simbolo siamo rimasti sempre profondamente legati. Anche i nostri colori sociali sono biancorossi, molte delle nostre tesserate vengono regolarmente allo stadio a tifare l’Ancona. Prima di tutto quindi ci legano passione, amore e senso di appartenenza. Ad oggi, dopo venti anni di attività, abbiamo oltre cento tesserate e siamo l’unica squadra femminile di Ancona. Sicuramente il rapporto con la prima squadra della città porterà molta più attenzione sul calcio femminile e permetterà maggiore sensibilizzazione e avvicinamento a questo sport”.

Nella prima foto Matteo Bartoloni, Roberta Nocelli, Alberto Virgili insieme ad Alessio Abram e ad una rappresentanza dell’Ancona Respect composta dalla Presidente Silvana Pazzagli, dal mister della prima squadra Giacomo Zacconi e dal preparatore dei portieri Mirco Martelli

Nella foto allo Stadio Dorico Matteo Bartoloni, Leonardo Scodanibbio, Alessio Abram (Ancona Respect) e le giovani calciatrici della formazione U15 dell’Ancona Respect

 

Designazione arbitrale per Ancona Matelica – Siena

A dirigere l’incontro sarà il Sig. Enrico Maggio della sezione di Lodi. A coadiuvarlo saranno i Sig.ri Mattia Regattieri della sezione di Finale Emilia e la Sig.na Veronica Martinelli della sezione di Seregno. Il quarto ufficiale sarà invece il Sig. Stefano Giampietro della sezione di Pescara.

 

 

Report medico allenamento del 01 Dicembre

Nella giornata odierna si sono sottoposti a ecografia Farabegoli e Papa: per entrambi l’esito è negativo. Il primo è recuperato e tornerà ad aggregarsi in gruppo la prossima settimana, per il secondo le condizioni verranno monitorate di giorno in giorno dallo staff sanitario. Problema muscolare al flessore per Del Sole che dovrà stare fermo alcune settimane.

Il Responsabile Sanitario Dott. Giorgio Del Gobbo

I risultati del weekend delle formazioni nazionali biancorosse

Arrivano due stop per le formazioni Primavera 4 e Under 13 nazionale impegnate nello scorso weekend. I ragazzi di mister Valeriano Recchi sono stati superati in casa sabato dal Siena su rigore dopo essere passati per primi in vantaggio. Al Comunale “Sorrentino” invece ieri pomeriggio il Napoli si è imposto 3-1 al termine dei tre tempi regolamentari e degli shoot out sull’Under 13 di mister Roberto Paolucci.

I RISULTATI

Primavera 4, Ancona Matelica – Siena 1-2

ANCONA MATELICA: Canullo, Paoletti (Filipponi), Fermani, Dolmetta, Bekjri, Fossi, Zepponi, Benigni, Pangrazi (Fagioli), Catalani (Mosciatti), Cirulli. A disposizione: Piergiacomi, Sampaolo, Romagnoli, Gurini, Postacchini, Fagioli, Recanatini, Marcolini, Branchesi, Raimondi. Allenatore: Valeriano Recchi.

SIENA: Boraschi, Morosi, Zacconi, Mezzasoma, Ademi (Barontini), Darini, Tozzato, Sare, Tepshi (Danielli), Cecchi (Costanti) , Hagbe Hagbe. A disposizione: Palazzini, Casini Cesare, Di Paola, Samadraxha, Casini Vanni, Diurno, Sangiorgi. Allenatore Gill Voria.

RETI: Pangrazi (A), Costanti (S), Tozzato (S) rig.

NOTE: ammoniti Fermani (A) e Hagbe Hagbe (S).

CRONACA: Buona partenza dei padroni di casa che in maniera ordinata provano a sviluppare il gioco e che al 17’ passano in vantaggio con Pangrazi che ruba palla a un difensore e di astuzia deposita in fondo al sacco. Per tutto il primo tempo i biancorossi cercano il raddoppio, ma non ci sono occasioni clamorose. La ripresa sembra sulla falsariga della prima frazione, ma al 64’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il neoentrato Costanti sigla il pareggio. Il Siena spinge ed al 75’ ottiene un calcio di rigore realizzato da Tozzato. L’ultima speranza dei padroni di casa si spegne sui piedi di Benigni che, a tempo scaduto, in rovesciata, manda la palla a lato.

COMMENTO: “Una prestazione importante contro un avversario esperto e di rango. La gara conferma quanto di buono stanno facendo i ragazzi. Peccato perché alla lunga abbiamo concesso qualcosa agli avversari che ne hanno approfittato, ma pretendere un ritmo intenso come quello sfoderato nel primo tempo per tutta la gara sarebbe stato impossibile. Non posso rimproverare loro nulla. Mi dispiace che in queste due ultime partite non abbiamo raccolto punti, ma soprattutto la giusta soddisfazione per quanto espresso in campo. Siamo consapevoli che il nostro percorso di crescita è sicuramente positivo, ma sono sicuro che continuando così arriveranno anche i risultati” ha dichiarato Mister Valeriano Recchi.

Under 13, Ancona Matelica – Napoli 1-3

(al termine dei 3 tempi regolamentari e degli shoot out)

ANCONA MATELICA: Roccetti, Drachuck, Ausili, Fontinovo, Crescentini, Severini, Bugari, Farina, Massaccesi, Bracaccini, Ausili, Spadoni, Baldi, Bedini, Morales, Ficosecco. Allenatore: Roberto Paolucci

NAPOLI: Doronzo, Cirillo, Zappala, Di Penta, Stile, Branchizio, Esposito, Capozzi, Cozzolino, Ragozzino, Mivieglio, Merone, Avvisati, Kalynovych, Natale, Palazzo, Palumbo, D’Angelo. Allenatore Albino Rossi.

COMMENTO: “Dopo una partenza difficile in cui abbiamo preso gol dopo pochi secondi, i ragazzi hanno avuto una reazione straordinaria, ricominciando a giocare  con tranquillità e con coraggio. Nel complesso dei tre tempi abbiamo giocato molto bene tecnicamente e siamo riusciti a vincere gli uno contro uno. Ho notato diversi passi avanti nella comunicazione visiva. Abbiamo creato diverse occasioni da gol che non abbiamo sfruttato, ma non ci siamo mai abbattuti. Bene anche nell’uno contro uno difensivo perché siamo riusciti a prendere i nostri avversari un po’ più in alto e a cercare di riconquistare palla più lontano dalla nostra porta. Sono contento che stia iniziando ad emergere un lato sul quale insisto molto, ovvero l’amor proprio dei ragazzi. Continua la nostra crescita” le parole al termine di mister Roberto Paolucci.

(in foto la formazione Under 13)

Ancona Matelica – Siena: informazioni sull’acquisto dei biglietti

E’ aperta la prevendita per la gara di campionato di domenica 05 Dicembre alle ore 14:30 contro il Siena.

I Settori disponibili sono Tribuna Coperta (2160 posti), Curva Nord (2250 posti) e Curva Sud (750 posti).

Il costo è di € 15,00 (più diritti di prevendita) e ridotto Under 18 €7,00 (più diritti di prevendita) per la Tribuna coperta, di € 10,00 (più diritti di prevendita) e ridotto Under 18 €7,00 (più diritti di prevendita) per il Settore Curva Nord e di € 10,00 (più diritti di prevendita) e ridotto Under 18 €7,00 (più diritti di prevendita) per il Settore Curva Sud.

Clicca qui per acquistare il biglietto:

https://www.diyticket.it/events/Sport/5514/ancona-matelica-siena

Per gli Under 10 l’ingresso è gratuito, ma va fatta obbligatoriamente (e in tempi ragionevolmente utili ad evadere le pratiche) la richiesta di ticket omaggio all’indirizzo assistenza@diyticket.cloud.

Sono attivi diversi punti vendita in cui recarsi per acquistare il proprio biglietto:

Tabaccheria Canali – Via De Gasperi, 10, Ancona tel. 071/41372

(aperto anche la domenica continuato 06:00 alle 20:00)

Gaming Hall INTRALOT – Via De Gasperi, 29, Ancona tel. 071/2801422

(aperto anche la domenica continuato 10:00 -21:00)

Caffè Diana – Viale Della Vittoria, 1, Ancona tel. 071/54977

(domenica chiuso)

Spazio Enel – Via Torresi 11B, Ancona

(domenica chiuso)

Tabaccheria Piper del Passetto– Via Trieste 67, Ancona tel 071/3587510

(domenica chiuso)

– La Curva del tabaccaro – Via Gigli 38 Ancona tel. 071/2811807

(aperto anche la domenica 06:30-12:30)

Tabaccheria Art-Glamour – Via Torresi 51, Ancona tel.071/872382

(aperto anche la domenica 08:00 -12:45)

Tabaccheria Badaloni c/o Centro Comm. Conero – Via Scataglini 6, Ancona tel. 071/2868086

(aperto anche la domenica 09.00-20:30)

– Tabaccheria Sartarelli – Piazza Rosselli, interno stazione “binario 1”, Ancona

tel. 071/2141087 (aperto anche la domenica 07:00 – 20:00)

Tabaccheria Smoking – Via Italia 26 – Falconara tel. 071/910811

(domenica chiuso)

Caffè Europa – Viale Cavallotti 64 – Jesi tel 0731/213729

(domenica aperto 07:00 – 00:00)

Negozio Bluetooth, c/o Centro Commerciale La Sfera – via Statale Muccese Nord, Matelica MC tel 0737/84448

(domenica chiuso)

Tabaccheria Brugnola – Largo Porta Nuova 11, Esanatoglia MC

(domenica chiuso)

Per assistenza, acquisto biglietti o in caso di problemi presso il punto vendita chiamare il call-center 06/ 04 06, contattabile anche via Whattsapp.

Per accedere allo stadio e dentro l’impianto sarà OBBLIGATORIO indossare sempre e in modo corretto la mascherina.

All’ingresso andranno esibiti il biglietto, un documento di identità e il Green Pass (obbligatorio). Andranno evitati assembramenti.

Sarà obbligatorio anche effettuare la sanificazione delle mani con appositi gel e verrà rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso nel caso in cui sia superiore a 37,5°. Per i bambini valgono le norme generali.

Si ricorda che il biglietto, benchè telematico, è preferibile stamparlo e mostrarlo in forma cartacea all’ingresso.

Dovranno essere rispettati la fila e il numero di posto indicati sul biglietto. I posti a sedere sono stati selezionati in modo da garantire il distanziamento.

All’ingresso per la fase di afflusso, durante l’evento e nella fase di deflusso è raccomandato il rispetto delle distanze interpersonali.

I botteghini dello Stadio Del Conero resteranno chiusi.

Si invitano gli spettatori ad arrivare in tempo utile per evitare assembramenti e garantire una corretta affluenza.

1 2 3 30