canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Ancona Matelica – Cesena: il commento della DG Roberta Nocelli

Ancona Matelica > Uncategorized > Ancona Matelica – Cesena: il commento della DG Roberta Nocelli

“Oggi è un lunedì meno sorridente, ci sta – ha commentato la Dg biancorossa Roberta Nocelli all’indomani dello stop dei ragazzi di Colavitto con il Cesena – lo sapevamo e lo abbiamo ribadito tante volte. Mancano 24 punti alla salvezza, il nostro primo obiettivo. Non eravamo fenomeni una settimana fa e non siamo scandalosi oggi. Ci vuole equilibrio nel calcio. Siamo usciti sconfitti dopo una gara a ritmi elevati, siamo stati puniti da una squadra che ha saputo tenerci a bada. Le valutazioni tecniche come sempre non spettano a me, ma a chi di calcio ne capisce, perché una società organizzata ha nel suo organigramma le figure giuste che sanno fare il loro lavoro senza invadere i campi di competenza altrui”.

“Non ci sono alibi nel calcio e mai vanno cercati come giustificazione quando si perde. Si analizzano le difficoltà, ma subito dopo si guarda alla gara successiva. Ieri sia mister Colavitto che il Ds Micciola hanno commentato la sconfitta, mettendoci la faccia, come lo stesso faccio io oggi. Sono triste? No, sono più arrabbiata di prima e voglio subito riscattare questo risultato, per i ragazzi, per lo staff tecnico, per noi dirigenti e per i nostri tifosi che hanno continuato a cantare ben oltre il triplice fischio finale. Bisogna essere resilienti quanto basta per trasformare questa sconfitta in un punto di forza – ha proseguito la DG – per tornare in campo con la consapevolezza che in ogni partita il destino è nelle nostre mani”.

“Grazie alla Curva Ferrovia piena di tifosi roboanti e orgogliosi di esserci, anche io lo sono allo stesso modo e sento la responsabilità di essere qui. Conosco alla perfezione le regole del gioco – ha concluso la Nocelli – ma se non avessimo rischiato il 14 Giugno ora nessuno di noi sarebbe qui a scrivere di questa gara con la nostra squadra a 16 punti in 8 partite. Quindi, criticateci quando serve e amateci il più possibile”.