canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Day

Dicembre 4, 2021

Accordo di affiliazione con il Corridonia

L’Ancona Matelica stringe un accordo di affiliazione con il Corridonia, altra importante realtà territoriale.

“Rendiamo ufficiale un’affiliazione molto importante. Il Corridonia – ha dichiarato il Responsabile del Settore Giovanile dell’Ancona Matelica su Ancona Leonardo Scodanibbio – è la prima realtà della provincia di Macerata che entra quest’anno nel nostro progetto. Fin da subito la Società ha mostrato grande serietà e collaborazione nei nostri confronti, sotto ogni punto di vista. Ringraziamo il presidente Ciocci e il responsabile Scoponi. Ci sono tutti i presupposti per costruire qualcosa di interessante”.

“Abbiamo selezionato il Corridonia – ha dichiarato Matteo Bartoloni, Responsabile delle Società affiliate – perché è una Società molto attenta alla crescita dei giovani calciatori. Già la scorsa estate alcuni ragazzi del Settore Giovanile sono passati all’Ancona Matelica. C’è interesse da entrambe le parti nel coltivare una relazione proficua. Logisticamente ci interessa abbracciare realtà strategiche non solo nella provincia di Ancona, ma anche nelle province limitrofe”.

“La nostra Società – ha dichiarato il Presidente del Corridonia F.C. Alessandro Ciocci – è nata da cinque anni. Il nostro obiettivo è quello di far crescere qualitativamente e tecnicamente i nostri ragazzi. Insieme al Responsabile Tecnico David Scoponi abbiamo visto nel progetto di affiliazione con l’Ancona-Matelica una buona prospettiva per migliorare ulteriormente. Dopo aver parlato con il Direttore Tecnico Alberto Virgili e con il Responsabile del Settore Giovanile Leonardo Scodanibbio abbiamo mandato subito e volentieri alcuni dei nostri ragazzi nelle formazioni nazionali biancorosse. Pienamente soddisfatti dell’accordo raggiunto, speriamo anche nei prossimi anni di fornire dei ragazzi validi a portare avanti il progetto regionale sviluppato da questa nuova realtà in Lega Pro”.

Verso Ancona Matelica – Siena: elenco convocati e commento di mister Colavitto

Torna a giocare tra le mura dello Stadio “Del Conero” l’Ancona Matelica, che riceverà domani alle ore 14:30 la visita dei bianconeri del Siena di mister Maddaloni.

Padroni di casa reduci dal pari ottenuto in rimonta a Gubbio con una grande reazione, toscani invece scottati dallo stop interno nel derby con il Grosseto.

“Incontriamo una squadra che avrà grande fame di rivalsa. Il Siena – ha dichiarato mister Colavitto – può contare su un organico importante, quasi completamente rinnovato rispetto allo scorso campionato. Logicamente quando si cambiano tanti elementi non è mai semplice trovare un’identità precisa. Noi un’identità ce l’abbiamo e domani dobbiamo metterla in campo”.

“Arriviamo bene all’appuntamento, come sempre, perché stiamo portando avanti il trend dell’allenamento coscienzioso e funzionale. Le prestazioni non sono mai mancate, sta mancando solo il punteggio pieno. I ragazzi sono consapevoli di questo – ha proseguito il tecnico –  e domani affronteremo il Siena con le nostre solite armi, compreso il pubblico, cercando di capitalizzare tutte le occasioni che ci concederanno. Ci auguriamo che finalmente anche gli episodi tornino a volgere dalla nostra parte e di poter tornare a festeggiare sotto la Curva Nord”.

Di seguito l’elenco dei giocatori convocati per la gara di domani: Avella, Bianconi, Canullo, D’Eramo, Delcarro, Di Renzo, Faggioli, Gasperi, Iannoni, Iotti, Masetti, Maurizii, Moretti, Noce, Rolfini, Ruani, Sabattini, Sereni, Tofanari, Vitali, Vrioni.

La DG Nocelli e mister Colavitto premiati come miglior dirigente e miglior giovane allenatore girone B per la stagione sportiva 20/21

Riconoscimento importante per la DG biancorossa Roberta Nocelli e per mister Gianluca Colavitto che si sono aggiudicati  rispettivamente il premio come miglior dirigente e miglior giovane allenatore del girone B della Lega Pro per la stagione appena passata.

I vincitori ritireranno i premi nell’ambito della Serata di Gala e consegna degli “Oscar del calcio”, giunta alla 10° edizione, lunedì 13 Dicembre, a partire dalle ore 19:00 presso l’Hotel dei Congressi a Castellamare di Stabia.

L’evento è stato ideato e prodotto dal giornalista Donato Alfani e, in occasione del Decennale, sono stati invitati tutti i vertici del Calcio Italiano.

Alcuni Presidenti di Lega ed importanti rappresentanti dello sport nazionale hanno già confermato la loro presenza, tra cui il Presidente Balata e il Segretario Generale della Lega Pro Emanuele Paolucci.

“Questi riconoscimenti fanno molto piacere, ringrazio chi ha scelto di premiarmi, ricevere questo per me è un grande orgoglio. Voglio però sottolineare che questi risultati non si ottengono da soli, è la squadra che vince, il team compatto che ti porta a fare grandi cose quindi lo condivido con tutta la società. La fiducia incondizionata della famiglia Canil e dei partner che ci sostengono, nei confronti della mia persona, sono di certo la cosa più importante. Non nascondo che di sacrifici ne ho fatti e ne faccio tanti, ma chi nella vita per ottenere ciò che desidera non li fa? La mia idea di calcio inclusivo, condiviso e partecipativo dove ognuno di noi, pur con il rispetto dei ruoli e dei compiti, riesce a sentirsi membro di una famiglia è il risultato più importante nella mia scala dei valori. Sono sempre dell’opinione che quando si ha la voglia e la volontà si trovano sempre il tempo e lo spazio per fare tutto, questo è quello che metto ogni giorno della mia vita in quello che faccio. Provo a far sentire le persone importanti, dimostrando loro che ci tengo. Ovvio che qualche volta non ricevo lo stesso, ma fa parte della vita, quello che conta è non tirarsi mai indietro” ha dichiarato la DG Nocelli.

“Un riconoscimento che fa piacere – è stato il commento di mister Colavitto – ma che ovviamente va condiviso con l’intero gruppo di lavoro, dal Presidente al magazziniere, senza dimenticare la squadra, perché è proprio grazie ai ragazzi che vanno in campo che un allenatore riesce a esprimersi”.