canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Day

Novembre 29, 2021

I risultati del weekend delle formazioni nazionali biancorosse

Arrivano due stop per le formazioni Primavera 4 e Under 13 nazionale impegnate nello scorso weekend. I ragazzi di mister Valeriano Recchi sono stati superati in casa sabato dal Siena su rigore dopo essere passati per primi in vantaggio. Al Comunale “Sorrentino” invece ieri pomeriggio il Napoli si è imposto 3-1 al termine dei tre tempi regolamentari e degli shoot out sull’Under 13 di mister Roberto Paolucci.

I RISULTATI

Primavera 4, Ancona Matelica – Siena 1-2

ANCONA MATELICA: Canullo, Paoletti (Filipponi), Fermani, Dolmetta, Bekjri, Fossi, Zepponi, Benigni, Pangrazi (Fagioli), Catalani (Mosciatti), Cirulli. A disposizione: Piergiacomi, Sampaolo, Romagnoli, Gurini, Postacchini, Fagioli, Recanatini, Marcolini, Branchesi, Raimondi. Allenatore: Valeriano Recchi.

SIENA: Boraschi, Morosi, Zacconi, Mezzasoma, Ademi (Barontini), Darini, Tozzato, Sare, Tepshi (Danielli), Cecchi (Costanti) , Hagbe Hagbe. A disposizione: Palazzini, Casini Cesare, Di Paola, Samadraxha, Casini Vanni, Diurno, Sangiorgi. Allenatore Gill Voria.

RETI: Pangrazi (A), Costanti (S), Tozzato (S) rig.

NOTE: ammoniti Fermani (A) e Hagbe Hagbe (S).

CRONACA: Buona partenza dei padroni di casa che in maniera ordinata provano a sviluppare il gioco e che al 17’ passano in vantaggio con Pangrazi che ruba palla a un difensore e di astuzia deposita in fondo al sacco. Per tutto il primo tempo i biancorossi cercano il raddoppio, ma non ci sono occasioni clamorose. La ripresa sembra sulla falsariga della prima frazione, ma al 64’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il neoentrato Costanti sigla il pareggio. Il Siena spinge ed al 75’ ottiene un calcio di rigore realizzato da Tozzato. L’ultima speranza dei padroni di casa si spegne sui piedi di Benigni che, a tempo scaduto, in rovesciata, manda la palla a lato.

COMMENTO: “Una prestazione importante contro un avversario esperto e di rango. La gara conferma quanto di buono stanno facendo i ragazzi. Peccato perché alla lunga abbiamo concesso qualcosa agli avversari che ne hanno approfittato, ma pretendere un ritmo intenso come quello sfoderato nel primo tempo per tutta la gara sarebbe stato impossibile. Non posso rimproverare loro nulla. Mi dispiace che in queste due ultime partite non abbiamo raccolto punti, ma soprattutto la giusta soddisfazione per quanto espresso in campo. Siamo consapevoli che il nostro percorso di crescita è sicuramente positivo, ma sono sicuro che continuando così arriveranno anche i risultati” ha dichiarato Mister Valeriano Recchi.

Under 13, Ancona Matelica – Napoli 1-3

(al termine dei 3 tempi regolamentari e degli shoot out)

ANCONA MATELICA: Roccetti, Drachuck, Ausili, Fontinovo, Crescentini, Severini, Bugari, Farina, Massaccesi, Bracaccini, Ausili, Spadoni, Baldi, Bedini, Morales, Ficosecco. Allenatore: Roberto Paolucci

NAPOLI: Doronzo, Cirillo, Zappala, Di Penta, Stile, Branchizio, Esposito, Capozzi, Cozzolino, Ragozzino, Mivieglio, Merone, Avvisati, Kalynovych, Natale, Palazzo, Palumbo, D’Angelo. Allenatore Albino Rossi.

COMMENTO: “Dopo una partenza difficile in cui abbiamo preso gol dopo pochi secondi, i ragazzi hanno avuto una reazione straordinaria, ricominciando a giocare  con tranquillità e con coraggio. Nel complesso dei tre tempi abbiamo giocato molto bene tecnicamente e siamo riusciti a vincere gli uno contro uno. Ho notato diversi passi avanti nella comunicazione visiva. Abbiamo creato diverse occasioni da gol che non abbiamo sfruttato, ma non ci siamo mai abbattuti. Bene anche nell’uno contro uno difensivo perché siamo riusciti a prendere i nostri avversari un po’ più in alto e a cercare di riconquistare palla più lontano dalla nostra porta. Sono contento che stia iniziando ad emergere un lato sul quale insisto molto, ovvero l’amor proprio dei ragazzi. Continua la nostra crescita” le parole al termine di mister Roberto Paolucci.

(in foto la formazione Under 13)

Ancona Matelica – Siena: informazioni sull’acquisto dei biglietti

E’ aperta la prevendita per la gara di campionato di domenica 05 Dicembre alle ore 14:30 contro il Siena.

I Settori disponibili sono Tribuna Coperta (2160 posti), Curva Nord (2250 posti) e Curva Sud (750 posti).

Il costo è di € 15,00 (più diritti di prevendita) e ridotto Under 18 €7,00 (più diritti di prevendita) per la Tribuna coperta, di € 10,00 (più diritti di prevendita) e ridotto Under 18 €7,00 (più diritti di prevendita) per il Settore Curva Nord e di € 10,00 (più diritti di prevendita) e ridotto Under 18 €7,00 (più diritti di prevendita) per il Settore Curva Sud.

Clicca qui per acquistare il biglietto:

https://www.diyticket.it/events/Sport/5514/ancona-matelica-siena

Per gli Under 10 l’ingresso è gratuito, ma va fatta obbligatoriamente (e in tempi ragionevolmente utili ad evadere le pratiche) la richiesta di ticket omaggio all’indirizzo assistenza@diyticket.cloud.

Sono attivi diversi punti vendita in cui recarsi per acquistare il proprio biglietto:

Tabaccheria Canali – Via De Gasperi, 10, Ancona tel. 071/41372

(aperto anche la domenica continuato 06:00 alle 20:00)

Gaming Hall INTRALOT – Via De Gasperi, 29, Ancona tel. 071/2801422

(aperto anche la domenica continuato 10:00 -21:00)

Caffè Diana – Viale Della Vittoria, 1, Ancona tel. 071/54977

(domenica chiuso)

Spazio Enel – Via Torresi 11B, Ancona

(domenica chiuso)

Tabaccheria Piper del Passetto– Via Trieste 67, Ancona tel 071/3587510

(domenica chiuso)

– La Curva del tabaccaro – Via Gigli 38 Ancona tel. 071/2811807

(aperto anche la domenica 06:30-12:30)

Tabaccheria Art-Glamour – Via Torresi 51, Ancona tel.071/872382

(aperto anche la domenica 08:00 -12:45)

Tabaccheria Badaloni c/o Centro Comm. Conero – Via Scataglini 6, Ancona tel. 071/2868086

(aperto anche la domenica 09.00-20:30)

– Tabaccheria Sartarelli – Piazza Rosselli, interno stazione “binario 1”, Ancona

tel. 071/2141087 (aperto anche la domenica 07:00 – 20:00)

Tabaccheria Smoking – Via Italia 26 – Falconara tel. 071/910811

(domenica chiuso)

Caffè Europa – Viale Cavallotti 64 – Jesi tel 0731/213729

(domenica aperto 07:00 – 00:00)

Negozio Bluetooth, c/o Centro Commerciale La Sfera – via Statale Muccese Nord, Matelica MC tel 0737/84448

(domenica chiuso)

Tabaccheria Brugnola – Largo Porta Nuova 11, Esanatoglia MC

(domenica chiuso)

Per assistenza, acquisto biglietti o in caso di problemi presso il punto vendita chiamare il call-center 06/ 04 06, contattabile anche via Whattsapp.

Per accedere allo stadio e dentro l’impianto sarà OBBLIGATORIO indossare sempre e in modo corretto la mascherina.

All’ingresso andranno esibiti il biglietto, un documento di identità e il Green Pass (obbligatorio). Andranno evitati assembramenti.

Sarà obbligatorio anche effettuare la sanificazione delle mani con appositi gel e verrà rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso nel caso in cui sia superiore a 37,5°. Per i bambini valgono le norme generali.

Si ricorda che il biglietto, benchè telematico, è preferibile stamparlo e mostrarlo in forma cartacea all’ingresso.

Dovranno essere rispettati la fila e il numero di posto indicati sul biglietto. I posti a sedere sono stati selezionati in modo da garantire il distanziamento.

All’ingresso per la fase di afflusso, durante l’evento e nella fase di deflusso è raccomandato il rispetto delle distanze interpersonali.

I botteghini dello Stadio Del Conero resteranno chiusi.

Si invitano gli spettatori ad arrivare in tempo utile per evitare assembramenti e garantire una corretta affluenza.

L’Ancona Matelica incontra imprenditori e aziende del territorio

Nell’incantevole cornice di Villa Teloni a San Severino Marche si è svolto sabato 27 Novembre il primo di una serie di incontri promossi dall’Ancona Matelica con aziende, imprenditori e istituzioni del territorio marchigiano.

Proprio nell’ottica della programmazione che richiede il progetto di calcio partecipativo e concreto presentato la scorsa estate dal Patron Mauro Canil alla Mole Vanvitelliana, la Società ha deciso di promuovere questo incontro, orientato al confronto di idee e alla crescita di reti tra i vari partner commerciali presenti.

Ampia la partecipazione di autorità e aziende, di cui alcune già parte del progetto Ancona Matelica ed altre che hanno manifestato l’interesse di entrare a farne parte.

Presenti i partner Omec Noleggi, Giessegi, Estra, Banca Generali Private (Gabriele Rossi & Lorenzo Gambelli), King Intersport, Parafarmacia La Margherita, Vimak, Inoxa, Audi Domina, Confartigianato Imprese Ancona Pesaro e Urbino, OF Onoranze Funebri Città di Ancona e S&L.

A fare gli onori di casa la DG Roberta Nocelli che ha spiegato la nascita, i numeri legati al presente e gli sviluppi futuri del progetto Ancona Matelica.

“Siamo partiti con il nostro progetto di calcio territoriale quattro anni fa – ha ricordato la DG Nocelli – creando reti e collaborazioni con le varie Società della nostra provincia per valorizzarne i ragazzi più talentuosi, strutturandoci in maniera professionale e sempre nel massimo rispetto di tutte le realtà dilettantistiche locali. Oggi abbiamo una serie di relazioni importanti che coinvolgono almeno 4.000 atleti, abbiamo una rete di scouting quotidianamente sui campi a monitorare il territorio, abbiamo un codice di autoregolamentazione condiviso e applicato, improntato ai valori di educazione e rispetto. Il nostro organigramma conta 50 fra tecnici e preparatori, 60 dirigenti e 500 giocatori distribuiti tra Matelica e Ancona. La storia del nostro arrivo ad Ancona è di dominio pubblico. Ancona è una piazza con una storia importante e con una tifoseria tra le più numerose dell’intera Lega Pro. La scelta di allargare il panorama esplorativo dei giovani calciatori in tutta la regione ha forse reso ancora più difficile il nostro compito, ma siamo riusciti a creare, partendo da zero, sette squadre nazionali, con dietro una struttura ed un’organizzazione impeccabili fatte da persone serie e affidabili. Rappresentare una Società con il nostro blasone implica una grande responsabilità. I nostri obiettivi sono stati sempre chiari: mantenere la categoria in modo sostenibile e costruire un Settore Giovanile in grado di fornire giocatori per la Lega Pro”.

Sono intervenuti in seguito i main sponsor della Società biancorossa a portare la propria testimonianza sulle motivazioni che li hanno spinti a sostenere il progetto e a porre il loro logo sulla divisa ufficiale.

A rompere il ghiaccio Michele Boldrini della Mastergroup: “Incoraggiare questo progetto è per me un onore. Da diversi anni, grazie al mio amore per il calcio, ho condiviso con la Società la volontà di crescere insieme, con un occhio allo stile e una progettualità ben chiara. Non vedo l’ora di tornare allo Stadio Del Conero, la nostra casa, per vedere dal vivo le nuove panchine che ho voluto fortemente, che sono state molto apprezzate e che mi fa piacere rendano la struttura ancora più bella e funzionale”.

E’ stato poi il turno di Giovanni Ciccolini della Halley Informatica.

“Da tanti anni stimo Mauro Canil per la sua serietà come imprenditore e come uomo. Abbiamo fatto insieme un percorso importante – ha dichiarato Ciccolini – soprattutto per quanto riguarda la realizzazione degli impianti. Ho piena fiducia e sono onorato di aver investito in questa Società visto che le risorse sono state utilizzate con grande intelligenza. Questa Società merita di aver al suo fianco partner che condividano il progetto e lo supportino perchè i valori che trasmette sono importanti”.

“Ho deciso di investire in questo progetto – ha dichiarato infine Stefano Marconi, della Technosafe Workwear (gruppo Rays) – perché credo nella figura di Mauro Canil e mi piacerebbe che anche altri imprenditori e aziende anconetane dessero supporto a questo progetto che rappresenta in concreto una importante risorsa per tutto il territorio anche in ottica futura”.

Prima del finale è arrivato anche il video-saluto speciale del settempedano doc Giacomo “Jack” Bonaventura, esempio di atleta del territorio, legato solidamente alle sue radici e ai sani valori dello sport.

Soddisfatto Mauro Canil che con il suo intervento ha concluso l’evento.

“Ci tengo ad elogiare chi da sempre è al fianco della Società – ha dichiarato il Patron – le cui parole questa sera mi hanno emozionato. Essere degni della loro fiducia è per me motivo di orgoglio. Giovanni Ciccolini è per noi un pilastro imprescindibile. Con lui abbiamo costruito qualcosa di impensabile ed oggi stiamo facendo giocare a calcio centinaia di bambini in strutture moderne ed efficienti a Matelica ed Ancona.  Voglio ribadire che il nostro progetto è incentrato sulla crescita del settore giovanile affinché diventi un bacino per la prima squadra, ma allo stesso tempo possa diventare una fucina di talenti per le società di categorie superiori alla nostra. A Michele Boldrini, grande appassionato di calcio che da qualche anno condivide con noi il nostro percorso, va il merito delle nuove panchine al Del Conero. Stefano Marconi è stato il nostro primo sponsor su Ancona, vedendo in noi la possibilità di dare respiro a ciò che una piazza come Ancona merita sicuramente. Da soli non si va da nessuna parte e il periodo storico ed economico che stiamo vivendo ne è la prova. Credere in un progetto significa avere l’ingegno di non fermarsi ad oggi ma avere la visione del futuro. Lo scopo di questa iniziativa è proprio quello di coinvolgere ancora maggiori aziende e renderle protagoniste con noi di una realtà che ha valenza nazionale e che aspira a consolidarsi, a beneficio del territorio e soprattutto del benessere dei ragazzi. La Società non è una realtà chiusa in sé stessa, bensì una realtà aperta a coloro che credono in quello che facciamo e che abbiano voglia di mettersi in gioco partecipando alla stessa in prima persona”.

Al termine un buffet a base di specialità e vini locali, messo a disposizione dalla famiglia Teloni, così come l’ospitalità della location, ha suggellato l’incontro, con la promessa di dare presto un seguito all’iniziativa.