canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Day

Ottobre 4, 2021

Ripresa allenamenti mercoledì

Mister Colavitto ha concesso un giorno di riposo in più ai propri ragazzi, reduci dal tour de force dell’ultimo periodo, con tre gare in sette giorni. La truppa biancorossa si ritroverà quindi mercoledì mattina all’impianto Paolinelli per la seduta mattutina.

I risultati del weekend delle formazioni nazionali biancorosse

Doppio successo nel derby con la Fermana per i ragazzi delle formazioni U15 e U17 impegnati a Fermo. In mattinata netto 5-0 della U15 di mister Latini, con poker di Sampaolo e rete di Pepa. Copertina settimanale per il primo hurrà della U17 di mister Bilò, che si è imposta per 4-1 sui pari età gialloblù con una prestazione di grande sostanza, condita dalle reti di Marinelli (doppietta), Bugari e Ricotta. Sempre nel pomeriggio, invece, sconfitta di misura nel finale l’U16 all’esordio ad Imola, con i ragazzi di mister Casaccia che avrebbero in precedenza avuto anche le occasioni per far propendere la bilancia del match dalla loro parte.

I RISULTATI

U15: Fermana – Ancona Matelica 0-5

FERMANA: Spataro, Alidori, Cingolani, Zucchi, Arcangeli, Terramoccia, Gabrielli, Lattanzi, Repupilli, Torricini Diego, Torricini Pietro. A disposizione: Tosi, Vallasciani, Marcozzi, Germani, Matacotta, Ercoli, Mancini Luigi Edmondo, Pierantoni, Bushaj. Allenatore Gaetano Calvaresi.

ANCONA MATELICA: Cingolani, Cilla, Innocenti, Galeotti, Mascitti, Vlaicu, Altieri, Mancini Luca, Sampaolo, Latini Lorenzo, Luciani. A disposizione: Talozzi, Romanelli, Falzetti, Rappoli, Magini, Ammora, Pepa, Messersì, Schiavoni. Allenatore Nicola Latini.

MARCATORI ANCONA MATELICA: quattro reti Sampaolo, Pepa.

COMMENTO: “Siamo partiti un po’ contratti dal punto di vista emotivo – ha dichiarato mister Nicola Latini – ma in seguito siamo riusciti a sviluppare bene le idee provate in allenamento. Dopo il vantaggio ci siamo sciolti ed anche chi è subentrato ha fatto molto bene. Sono davvero contento per i ragazzi, soprattutto della voglia che hanno dimostrato, una volta sbloccato l’incontro, di chiudere la gara. C’è ancora molto da lavorare e migliorare. Vietato cullarsi sugli allori. Testa bassa e continuare così”.

Under 16: Imolese – Ancona Matelica 1-0

IMOLESE: Bracchetti, Piazza, Brescia, Marozzi (65’ Curiale), Parenti, Murano, Di Pasquazio, Males (75’ Bettazzi), Sesto (55’ Sesto), Armaroli, Matta. A disposizione: Bono, Berardi, Curti, Seritti, Bortolotti, Cardone, Giugliano. Allenatore Francesco Sintini.

ANCONA MATELICA: Braghetti, Cangini (79’ Bergantino), Grassi (79’ Prifti), Marchegiani, Osmani, Girolimini, Mazzoni (60’ Bambozzi), Paoltroni (60’ Morettini), Pierantoni (48’ Bordoni), Useini, Novelli (48’ Atzori). A disposizione: Bianchi, Galeotti, Bolletta. Allenatore Mattia Casaccia.

MARCATORE: Armaroli (I)

AMMONITI: Novelli, Osimani (A), Brescia e Curiale (I).

HIGHLIGHTS: Parte forte l’imolese, con un pressing alto che mette in difficoltà l’Ancona Matelica. Al 15’ i padroni di casa sfiorano il gol con Armaroli, al 21’ lo stesso giocatore scocca nuovamente un altro tiro verso la porta difesa da Braghetti, con sfera a lato. Si scuotono gli ospiti, che al 27’ vanno vicini alla rete con Pierantoni. Il pressing offensivo, tuttavia, non produce effetto. Squadre al riposo sullo 0-0. Nella ripresa parte di nuovo forte l’imolese, che va vicina al vantaggio. Un intervento decisivo di Grassi evita il peggio. Al minuto 48 doppio cambio dell’Ancona, Bordoni e Atzori danno più freschezza alla squadra. L’effetto si vede subito: al 50’ Bordoni, dopo un’ottima protezione di palla a tu per tu col portiere, calcia fuori quella che sarà la più grande occasione della partita per i biancorossi. A 2 giri di lancette dalla fine, Armaroli segna il definitivo 1-0.

COMMENTO: “Una partita tirata ed equilibrata – ha commentato al termine mister Mattia Casaccia – molto fisica, con diversi duelli interessanti. Purtroppo, nel finale, in un’azione susseguente ad un calcio di punizione, abbiamo subito in mischia il gol dello svantaggio, che abbiamo provato a recuperare nell’extra time, senza riuscirci. Prestazione comunque buona. Probabilmente il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto per quanto visto in campo. Subito sotto con il lavoro per continuare a crescere e migliorare”.

U17: Fermana – Ancona Matelica 1-4

FERMANA: Febo, Santanafessa (1’ st Ouardi), Giampaoli (11’ st Rago), Goxhaj (11’ st Luciani), Alberti, Bellucci (43’ st Baiocco), Giuggioloni (26’ st De Angelis), Agnesi, Pesaresi, Carfagna (1’ st Boccanera), Pelliccetti. A disposizione: Orazi, Cacchiarelli. Allenatore Roberto Federini.

ANCONA MATELICA: Gasparoni, Ferrari (17’ st Banushi), Bugari, Paglialunga, Fabiani, Rosolani (31’ st Bruzzechesse), Pierpaoli (29’ st Ricotta), Paolucci (17’ Romanelli), Amico (29’ st Cappelletti), Galavotti(17’ st Monteverde), Marinelli (29’ st Pagliari). A disposizione: Sansaro, Lopez Arias. Allenatore Lorenzo Bilò.

MARCATORI: doppietta Marinelli (A), Bugari (A), Ricotta (A), Pesaresi (F)

AMMONITI: Pelliccetti (F), Paolucci (A).

COMMENTO: “Prima gioia anche per noi, con grandi passi in avanti – ha commentato mister Lorenzo Bilò – rispetto alla gara di sette giorni fa. Partita sentita e derby tosto. I ragazzi hanno fatto una grande prestazione sotto l’aspetto mentale, tecnico e tattico. Siamo partiti forte nel primo tempo e, dopo essere passati in vantaggio, abbiamo dovuto fare i conti con l’agonismo e la voglia di pareggiare dei gialloblù. Siamo stati bravi a tenere botta e chiudere la prima frazione sul doppio vantaggio, sfruttando una ripartenza. Abbiamo affrontato con sicurezza anche il secondo tempo, gestendo bene la palla e mandando sempre a vuoto la pressione avversaria. Un atteggiamento che ha favorito le nostre successive reti. Ragazzi sempre molto concentrati e sereni, gruppo bellissimo che merita tanto e che in settimana lavora sodo. Bellissimo segnale di affiatamento e unione vedere gli abbracci anche con lo staff dopo ogni gol. Ora pausa meritata, poi trasferta tosta a Reggio Emilia. Intanto ci godiamo il primo sorriso stagionale”.