canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Day

Agosto 28, 2021

Pescara – Ancona Matelica 2-1

CAMPIONATO SERIE C, GIRONE “B”
I^ GIORNATA

PESCARA – ANCONA MATELICA 2-1

PESCARA (3-4-3): 33 Di Gennaro; 23 Cancellotti, 18 Druidi, 38 Frascatore; 13 Zappella, 8 Memushaj, 21 Pompetti, 29 Nzita; 30 De Marchi (21’ st 24 Bocic), 52 Chiarella (21’ st 10 Marilungo), 7 D’Ursi (32’ st 9 Ferrari). A disposizione: 1 Radaelli, 22 Sorrentino, 2 Longobardi, 3 Rasi, 5 Illanes, 6 Valdifiori, 11 Galano, 16 Diambo, 28 Ingrosso. Allenatore Gaetano Auteri.
ANCONA MATELICA (4-3-3): 12 Vitali; 14 Tofanari, 25 Masetti, 6 Iotti, 3 Di Renzo; 23 D’Eramo (25’ st 7 Gasperi), 27 Papa (25’ st 4 Iannoni), 8 Delcarro; 21 Del Sole (9’ st Rolfini), 18 Faggioli (18’ st 17 Moretti), 10 Sereni. A disposizione: 1 Canullo, 22 Avella, 5 Bianconi, 15 Sabattini, 20 Vrioni, 26 Ruani, 28 Maurizii. Allenatore: Gianluca Colavitto.
ARBITRO: Sig. Alessandro Di Graci della sezione di Como.
ASSISTENTI: Sig. ri Emanuele Bocca della sezione di Caserta e Andrea Nasti della sezione di Napoli.
QUARTO UOMO: Sig. Gerardo Simone Caruso della sezione di Viterbo.
RETI: 35’ pt Nzita, 17’ st Faggioli, 45’ st Zappella.
NOTE: gara a porte aperte; spettatori paganti 2.813 di cui 323 ospiti per un incasso di euro 26.748 ; ospiti in divisa rossa, pantaloncini e calzettoni rossi e portiere grigio-giallo; locali in divisa biancoazzurra, pantaloncini e calzettoni bianchi e portiere biancoblu; ammoniti Drudi, Masetti e Pompetti; corner 9-4; recupero 2’ pt, 3’ st.

PESCARA – Torna dopo tredici anni il derby dell’Adriatico e non delude le aspettative. Allo stadio “Adriatico – Giovanni Cornacchia”, esordio bagnato, ma non fortunato per l’Ancona Matelica, beffata al 90’, dopo aver accarezzato un pari meritato.
Principale accreditato per la palma finale, il Delfino del Presidente Sebastiani cerca l’immediato riscatto dopo la retrocessione dello scorso anno. In Coppa è stato agevole il passaggio del turno con l’Olbia, con due reti maturate entrambe nella ripresa. Sempre propositivo mister Auteri, con una squadra aggressiva e dinamica, ma una rosa ancora in divenire e alla ricerca della migliore condizione. Diverse le trattative di mercato in corso, specie per il reparto avanzato, il cui fiore all’occhiello è il marchigiano Marilungo, oggi in panchina dal primo minuto.
Sul fronte opposto, mister Colavitto apporta alcuni cambi all’undici capace sette giorni fa di avere la meglio ai calci di rigore sul Montevarchi, dopo il vantaggio iniziale firmato Rolfini. Vitali tra i pali, difesa e centrocampo confermati, due su tre gli elementi variati nel tridente avanzato. Dentro il grande ex di giornata, Ferdinando Del Sole, che qualche anno fa fece stropicciare gli occhi del pubblico pescarese firmando diverse prestazioni da applausi e soprattutto una splendida doppietta in rimonta nel 4-2 con il Lecce. Dentro anche l’ex Castelnuovo Faggioli. Fiducia a Sereni, a riposo Moretti e Rolfini, usciti con qualche acciacco dal match di Coppa.
Prima frazione aperta e combattuta, con i padroni di casa che spingono forte sugli esterni e portano diversi pericoli dalle parti di un ottimo Vitali. I biancoazzurri chiudono in vantaggio grazie alla rasoiata di Nzita, ma con gli ospiti che non stanno di certo a guardare.
Ripresa con i biancorossi che iniziano subito con il piede sull’acceleratore, trovando maggiori spazi e conquistando meritatamente il pari al 17’ st con la zampata vincente di Faggioli nel tripudio dei tanti tifosi marchigiani giunti all’Adriatico. Un legno a testa per le due compagini con Ferrari e Sereni che si vedono negata la gioia del gol. Proprio al 90’, dopo una bella occasione capitata a Rolfini, è Zappella a siglare però il gol decisivo che consegna la vittoria ai locali.
Domenica, per la prima in casa, i biancorossi dovranno vedersela con i sardi dell’Olbia di Max Canzi che puntano ad un campionato importante.

La cronaca

Prima frazione
9’ pt punizione di Del Sole, si salva in angolo Di Gennaro
14’ pt grande intervento di Vitali, doppio corner Pescara
23’ pt ancora un grande Vitali si oppone ad un tentativo di tacco del Pescara
30’ pt un’altra palla pericolosissima attraversa l’area biancorossa, nessuno ne approfitta
31’ pt Sereni aggancia in area e calcia fuori
35’ pt GOL! La rasoiata di Nzita trova l’angolino e porta in vantaggio i padroni di casa
43’ pt Vitali sugli scudi, dice ancora no ad un’altra interessante sortita locale

Seconda frazione
6’ st bordata di Papà dalla trequarti 10’ st bel cross di Tofanari, Delcarro e Faggioli si ostacolano poi grande traversa di Sereni
13’ st Pompetti alto, anche De Marchi fallisce un match ball
16’ st Del Sole sfiora il pari
17’ st GOL! Zampata di Faggioli su assist di Sereni e risultato in parità
36’ st punizione di Gasperi, si salva il Pescara, poi è Ferrari a centrare la traversa
44’ st Rolfini tiro centrale
45’ st GOL!! Zappella riporta in vantaggio il Pescara

Foto: Ufficio Stampa Pescara

Radio Tua al fianco dell’Ancona Matelica

L’Ancona Matelica, al debutto questa sera nel campionato di Lega Pro 21/22, non sarà mai sola, ma sarà sempre accompagnata dalla sua radio ufficiale.
L’emittente Radio Tua ha infatti acquistato i diritti per seguire e trasmettere in diretta tutte le gare in casa e in trasferta dei biancorossi.
 E buon campionato a tutti!