canilfideahalleytechbnosafemastergroup

Day

Agosto 8, 2021

Ottimo riscontro per le due giornate di Open Day a Matelica

Ottimo riscontro per le due giornate di Open Day organizzate a Matelica dal club biancorosso nelle giornate di giovedì e venerdì. Ben 42 i partecipanti, tra cui diverse bambine e diversi ragazzi da fuori provincia. Soddisfatta la Società.
“Un bilancio assolutamente positivo. Il nostro obiettivo era principalmente far divertire e far giocare i ragazzi, facendo riassaporare loro un piccolo ritorno alla normalità dopo tanti mesi difficili. I tecnici che sono stati a disposizione – ha dichiarato il responsabile del Settore Giovanile su Matelica Lorenzo Brachetta – hanno lavorato benissimo e sono stati molto d’aiuto, dando una mano e dimostrandosi molto partecipativi, facendo proposte personali molto interessanti. Speriamo di ripartire al più presto con l’attività”.
Dalla prossima settimana per i genitori interessati sarà comunque possibile passare al campo per le pratiche di iscrizione (informazioni al +39 333 784 5449, Lorenzo).

Conclusa la prima fase del pre-campionato: il bilancio del prof. Virgili

“Un bilancio piuttosto positivo perché, al di là dell’infortunio di Berardi, uno di quei casi in cui, purtroppo, a incidere è solo la buona sorte – ha dichiarato il preparatore atletico biancorosso Alberto Virgili – non abbiamo avuto nessun tipo di problema, se non qualche affaticamento di poco conto. Siamo estremamente soddisfatti. Questo ci ha permesso di svolgere la prima fase del lavoro con una buona continuità e quasi sempre con tutta la squadra a disposizione. Condizione che ci ha dato modo anche di osservare e valutare le capacità e le abilità dei ragazzi sulle quali nel corso dell’anno potremo lavorare per migliorare. Da domani in avanti il volume delle sedute di allenamento comincerà un po’ a scendere, ma non scenderà assolutamente l’intensità, uno dei capisaldi della nostra preparazione. Ci adatteremo per avvicinarci al meglio alla prima competizione ufficiale, che sarà la Coppa Italia, cominciando a lavorare su altri aspetti specifici, funzionali alla gara”.